“Incontrarsi in cucina. La lunga storia del vegetarianesimo in Italia. Vitto pitagorico e ricettari del Seicento e Settecento”

9788879896542_0_0_300_80

Quando: 5 Aprile 2017 ore 16.00

Dove: Consiglio Nazionale delle Ricerche, Piazzale Aldo Moro 7, Roma

“Incontrarsi in cucina. La lunga storia del vegetarianesimo in Italia. Vitto pitagorico e ricettari del Seicento e Settecento”

 

L’evento, organizzato dall’Istituto di Storia dell’Europa Mediterranea (Isem) del Consiglio Nazionale delle Ricerche, dal Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali (MiPAAF) e dall’Istituto Storico italiano per l’Età Moderna e Contemporanea, in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Bio-Agroalimentari (Disba-Cnr) e il Network Cnr-Nutrheff, avrà luogo mercoledì 5 aprile 2017 nella sede del Consiglio Nazionale delle Ricerche, Piazzale Aldo Moro 7, alle ore 16,00 presso la Biblioteca Centrale “G. Marconi”.

L’incontro di studio è il secondo di una serie di appuntamenti il cui scopo è quello di coniugare la prospettiva storico-culturale sugli alimenti con le scienze bio-agroalimentari, filo conduttore della collaborazione dell’Isem nella rete Nutrheff.

Questa volta si ragionerà intorno a un libro di ricette, scritto nel 1781 dal cuoco napoletano Vincenzo Corrado e intitolato Del cibo pitagorico ovvero erbaceo, seguito dal trattato delle patate. Le ricette vegetali di un grande cuoco del Settecento.

Non si parlerà però solo di un ricettario. L’argomento affrontato è il vegetarianesimo da declinare non soltanto nelle ampie e articolate sfumature dell’attualità ma anche nella sua lunga tradizione di pensiero. Si parlerà dell’alimentazione dietetica in alcuni trattati religiosi del Seicento e del mangiare vegetariano nel Settecento italiano, della dieta vegetariana come strumento di controllo delle passioni e dei ricettari vegetariani dell’epoca. Si confronteranno le risposte del consumatore attuale con quelle del consumatore del XVIII secolo e le percezioni che nel tempo si sono manifestate verso una categoria di alimenti che, pur con i suoi cambiamenti, perdura nei secoli. Si esamineranno le suggestioni attuali associate alla verdura in termini gustativi, olfattivi, visivi e tattili, il determinarsi di una scelta di consumo e la costruzione di una corrente di pensiero.

Dopo i saluti di Giovanni Piero Sanna, direttore della Biblioteca Storica Nazionale dell’Agricoltura e dell’Ufficio Dirigenziale Agret III (MiPAAF) e di Marcello Verga, commissario straordinario all’Istituto Storico italiano per l’Età Moderna e Contemporanea e direttore dell’Isem-Cnr, interverranno, Marcello Verga (Isem-Cnr), Stefano Predieri (Ibimet-Cnr), Roberto Reali (Disba-Cnr), Federica Tenaglia (Disba-Cnr) e Alessandra Cioppi (Isem-Cnr).

Organizzato da:

CNR – Istituto di storia dell’Europa mediterranea

Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali (MiPAAF)

Istituto Storico italiano per l’Età Moderna e Contemporanea

Dipartimento di Scienze Bio-Agroalimentari (Disba-Cnr)

Network Cnr-Nutrheff

Vitto pitagorico CNR 05 aprile 2017-1

 

Referente organizzativo:

Alessandra Cioppi

CNR – Istituto di storia dell’Europa mediterranea

Via G.B. Tuveri, 128 Cagliari

cioppi@isem.cnr.it
070/403670

 

Ufficio stampa:

Monica Cotza

CNR – Istituto di storia dell’Europa mediterranea

mcotza@isem.cnr.it
070/403635

 

Modalità di accesso: ingresso libero

 

Vedi anche: