Progetto “La nutraceutica per la sindrome di Down”

Pieghevole IBIOM AMAR DOWN_Pagina_1 (2)La Nutraceutica per la sindrome di DOWN

I farmaci naturali
I principi attivi naturali sono una fonte preziosa per la scoperta di nuovi farmaci. In particolare i polifenoli di origine vegetale hanno un’azione “multi-target” su vie metaboliche alterate in sindrome di Down. Questi farmaci naturali potrebbero avere un effetto benefico multimodale sulle vie di regolazione delle funzioni mitocondriali e sulla trasmissione degli impulsi nervosi.

I risultati raggiunti dal gruppo IBIOM-CNR
Il gruppo di ricerca guidato da Rosa Anna Vacca ha dimostrato l’efficacia delle epigallocatechina- 3-gallato (EGCG) e del resveratrolo, estratti rispettivamente dal tè verde e dall’uva rossa, nel riattivare la bioenergetica cellulare e la neurogenesi adulta in un modello animale di sindrome di Down. Inoltre, in uno studio pilota è stato dimostrato che l’utilizzo combinato di EGCG e degli acidi grassi omega-3, ripristina senza effetti collaterali il decit mitocondriale e la
capacità di concentrazione in un bambino con sindrome di Down. I risultati di queste ricerche sono stati pubblicati sulle riviste scientifiche internazionali BBA-Molecular Basis of Diseases, Clinical Nutrition, Neuroscience & Biobehavioral Reviews.

Gli obiettivi della ricerca
S’intende validare, mediante uno studio clinico, l’efficacia di due polifenoli, l’epigallocatechina-3-gallato (EGCG), estratto dal tè
verde, e la polidatina, precursore del resveratrolo, in combinazione con omega-3 di origine marina, su parametri bioenergetici, infiammatori e cognitivo-comportamentali in soggetti con
sindrome di Down. Questo studio è mirato a prevenire alterazioni legate al decit energetico e metabolico nella prima infanzia, nonché il declino cognitivo e la neurodegenerazione negli adulti con sindrome di Down. Intende, altresì, porre una base scientifica per ulteriori approcci farmacologici personalizzati su base nutrizionale in sindrome di Down.
La ricerca sarà condotta dall’Istituto di biomembrane, bioenergetica e biotecnologie molecolari del CNR (IBIOM-CNR) di Bari, in collaborazione con l’Istituto di farmacologia traslazionale del CNR (IFT-CNR) di Roma, il Dipartimento di medicina specialistica, diagnostica e sperimentale dell’Università di Bologna.

È possibile sostenere questa ricerca con una donazione mediante Bonico sul Conto Corrente Bancario dedicato:

Banca Prossima
intestatario AMAR DOWN ONLUS
IBAN: IT08 K033 5901 6001 0000 0154 196
Causale: sostegno per la ricerca
“La Nutraceutica per la sindrome di Down”

Le donazioni verranno raccolte dall’associazione AMAR DOWN ONLUS e periodicamente trasferite all’IBIOM-CNR, con cui è stata stipulata una convenzione formale

Responsabile del progetto:
Dott.ssa Rosa Anna Vacca
Ricercatore IBIOM-CNR – Bari
e-mail: r.vacca@ibiom.cnr.it

Brochure del Progetto