Aree

Validazione biologica di alimenti funzionali e nutraceutici

La dimostrazione dell’efficacia biologica di componenti di alimenti funzionali è prerequisito fondamentale per consentire sia l’accettazione da parte del consumatore che per ottemperare alla vigente normativa relativa agli alimenti funzionali. In particolare, l’ottenimento di una solida evidenza scientifica che giustifichi claim funzionali risiede nella capacità di dimostrare l’efficacia dei componenti bioattivi presenti in un alimento attraverso un approccio scientifico che soddisfi i seguenti punti:

1) Attività biologica: identificazione del possibile meccanismo molecolare in grado di giustificare gli effetti del componente bioattivo

2) Specificità dell’associazione: dimostrazione di una relazione possibile tra il componente bioattivo e l’effetto evidenziato

3) Biodisponibilità: comprendere come l'organismo è in grado di assorbire e di utilizzare per le proprie funzioni fisiologiche molecole presenti negli alimenti.

4) Relazione temporale tra l’effetto osservato e la presenza del componente bioattivo
Forza dell’associazione: significatività statistica dei dati che sostengono la relazione


Il network Nutrheff coinvolge diversi laboratori del CNR che sono in grado di affrontare queste criticità adottando modelli in vitro ed in vivo o eseguendo analisi in silico, considerando in particolare specifici parametri fisiologici:

1) Anti-ossidanti
2) Immuno-modulatori
3) Anti-tumorali
4) Ipo-lipidemizzanti


Per informazioni
Dr. Vincenzo Longo / Dr. Mauro Rossi
Referenti Area Valutazione
vincenzo.longo @cnr.it / mauro.rossi @cnr.it