Aree

Applicazione di tecnologie post-raccolta finalizzate al mantenimento delle caratteristiche chimico-fisiche e nutraceutiche di frutti interi o preparati come prodotti minimamente trasformati.

Referente Amedeo Palma
Istituto di Scienze delle Produzioni Alimentari (ISPA)
Dipartimento di Scienze Bio-Agroalimentari
Amedeo.palma@ispa.cnr,it
amede.palma@tiscali.it
0792841709; 3281015159
CompetenzeLe competenze acquisite nel settore delle componenti nutraceutiche riguardano la loro determinazione in prodotti ortofrutticoli freschi o minimamente trasformati e gli effetti, sulla loro composizione e concentrazione, di specifici trattamenti quali la conservazione refrigerata o a temperatura ambiente, il confezionamento, l’utilizzo delle atmosfere modificate e trattamenti di tipo fisico e chimico.
Nutraceutici
Studiati
Flavonoidi (flavanoli, flavoni, isoflavoni, antociani ecc.), acidi cinnamici, acidi benzoici e carotenoidi.
BeneficiPossono essere riassunti nella loro azione antiossidante come protezione delle cellule dai danni determinati dai radicali liberi contrastando i processi di invecchiamento, infiammatori e prevenendo lo sviluppo di diverse patologie quali quelle cardiovascolari e tumorali.
ApplicazioniL’individuazione e la quantificazione delle componenti nutraceutiche presenti nei prodotti ortofrutticoli risulta essere di fondamentale importanza nel settore alimentare al fine di ottenere una dieta sana ed equilibrata in grado di prevenire eventuali patologie e nel settore farmaceutico come fonte di nutraceutici per ottenere preparazioni galeniche (estratti, compresse ecc.).
Ricerca NutraceuticiProgetto PRIN: Titolo della Ricerca della Unità Operativa Locale CNR, Responsabile U.O. Palma Amedeo: “Interventi post-raccolta finalizzati alla conservabilità del fico d’India e alla trasformazione di frutti di melograno come prodotti minimamente trasformati.
Ricerca Applicata su Alimenti Funzionali e NutraceuticiTrattamenti post-raccolta in grado di preservare le componenti nutraceutiche dei prodotti ortofrutticoli interi o preparati come prodotti minimamente trasformati o di IV gamma.
PubblicazioniPalma, M. Schirra, S. D'Aquino, S. La Malfa, G. Continella. 2009. Chemical properties changes in pomegranate seeds packaged in polypropylene trays. Acta Horticulturae. 818, 323-329.
Palma A., Barberis A., Mura D., Tedde M., D’Aquino S., 2010. Physico-chemical characteristics of 'Bellezza' a new hybrid of mandarin. Acta Horticulturae. vol. 858; 255-262. 70. Palma A., D’Aquino S.,
Barberis A., Tribulato, E., 2010. Changes in antioxidant activity and physical-chemical parameters in minimally processed “Primosole” mandarins. Acta Horticulturae. vol. 858; 341-348.
D’Aquino S., Palma A., Molinu M.G., La Malfa S., Continella A., Tribulato E., 2010. Effect of superatmospheric oxygen levels on physiological and qualitative aspects of cold stored pomegranate fruits.
D’Aquino S., Palma A., Schirra M., Continella A., Tribulato E., La Malfa S. 2010. Influence of film wrapping and fludioxonil application on quality of pomegranate fruit. Postharvest Biology and Technology 55, 121-128.Acta Horticulturae. vol. 858; 349-356.
Antonucci F., Pallottino F., Paglia G., Palma A., D’Aquino S., Menesatti P. 2011. Non destructive estimation of mandarin maturity status through portable VIS-NIR spectrophotometer. Food Bioprocess Technol.,4, 809-813.
Schirra M., Angioni A., Cabras P., D’Aquino S., Palma A., 2011. Effect of postharvest hot water and hot air treatments on storage decay and quality traits of kumquat (Fortunella japonica Lour. Swingle, cv. Ovale) fruit. Journal of Agricultural Science and Technology. 89-94. 4, 809-813.
Palma, S. D’Aquino. Changes in physical-chemical parameters in minimally processed faba bean (Vicia faba L.). Presentato a: “II International Conference on Quality Management of Fresh Cut Produce - 17-2 28.
Palma, A., Mura, D., D'Aquino, S., Continella, G., Continella, A., 2012. Storability of “Algerie” and “Golden Nugget” Loquats in Modified Atmosphere Packaging. Acta Horticulturae. 934, 245-252. 1 July 2011, Torino, Italy”. (In Press).
Palma, A., D’Aquino, S., Vanadia, S., Angioni, A., Schirra, M., 2013. Cold quarantine responses of “Tarocco” oranges to short hot water and thiabendazole postharvest dip treatments. Postharvest Biology and Technology 78, 24-33.
Peano C., Girgenti V., Palma A., Fontanella E., Giuggioli N.R. (2013). Film type and MAP on cv. Himbo Top raspberry fruit quality, composition and volatiles . Italian Journal of Food Science; 25; 4; 1-12; ISSN: 1120-1770.
Progetti• Ricerche e sperimentazioni nel settore dell’agrumicoltura: “Valutazione dell’attitudine all’utilizzo come prodotti trasformati delle principali cultivar di mandarino e simili”, progetto finanziato dal MiPAF, (2001-2003), responsabile Prof. Mario Agabbio, ISPA CNR.
• RAVAGRU (MIPAF) - Ricerche e Sperimentazioni nel Settore Dell’agrumicoltura Italiana (Difesa postraccolta dei frutti di agrumi mediante trattamenti di termoterapia combinati con formulati alternativi ai fungicidi convenzionali), (2007-2009), responsabile Dr. Spezziga D’Aquino Salvatore, ISPA CNR.
• Progetto MiUR, “Sviluppo delle esportazioni di prodotti agroalimentari del Mezzogiorno”, (2008-2010), responsabile progetto Dr. Vanadia Sebastiano, ISPA CNR.
• Progetto Europeo, Hortbiopack “Development of innovative biodegradable packaging system to improve shelf life, quality and safety of high-value sensitive horticultural fresh produce”, (2009-2011), responsabile progetto Dr. D’Aquino Salvatore, ISPA CNR.
Collaborazioni con EntiIn collaborazione con la Prof Cristiana Peano dell'Università degli Studi di Torino sono state effettuate delle prove di comparazione tra film plastici in polipropilene e film plastici biodegradabili sulla conservabilità di lamponi e fragole confezionati in atmosfera normale e modificata. Le prove sono allestite presso i laboratori del Dipartimento di Scienze Agrarie di Torino mentre, presso i laboratori del CNR ISPA di Sassari, vengono eseguite le analisi chimiche riguardanti i solidi totali solubili, acidità titolabile, contenuto in zuccheri (saccarosio, fruttosio e glucosio), acidi organici (malico e citrico), vitamina C, fenoli totali, antociani e attività antiossidante.
Con il Prof. Salvatore Deiana del Dipartimento di Agraria dell'Università di Sassari la collaborazione riguarda lo studio delle interazioni tra acidi organici (ac. malico, ac. ossalico, ac. citrico), composti idrossifenolici (esculetina e ac. caffeico) e ioni metallici (ferro e rame) in presenza di una matrice polisaccaridica costituita poligalatturonato di calcio.
In collaborazione con Il Dr. Stefano La Malfa del Dipartimento di SCIENZE DELLE PRODUZIONI AGRARIE E ALIMENTARI dell’Università di Catania vengono portati avanti degli studi riguardanti le tecnologie post-raccolta applicabili a frutti di fico d’india e melograno al fine di preservare le caratteristiche chimiche, nutrizionali e organolettiche
Personale
Coinvolto
Dr. D’Aquino Salvatore (CNR ISPA), Dr.ssa Fadda Angela (CNR ISPA) e personale tecnico dell’ISPA.