Aree

Biotecnologie vegetali integrate per la produzione di nutraceutici e il controllo di qualità.

Referente Michele Saviano, Istituto di Cristallografia-CNR, Dipartimento di Scienze Chimiche e Tecnologie dei Materiali
michele.saviano@ic.cnr.it
080 5929148; 081 2536648

Giuseppina Rea, Istituto di Cristallografia-CNR, UOS di Monterotondo-Roma, Dipartimento di Scienze Chimiche e Tecnologie dei Materiali
giuseppina.rea@ic.cnr.it
06 90672631
CompetenzeIdentificazione di microalghe e cianobatteri implementati nella capacita di produrre biomassa edibile, ad elevato contenuto di nutraceutici. Purificazione e rilevamento di tali composti in fluidi biologici e matrici agroalimentari complesse. Test in vitro per la determinazione della capacità antiossidante.
Nutraceutici
Studiati
Carotenoidi, xantofille, fenoli, polifenoli.
BeneficiAttività antiossidante, antimicrobica, antivirale, antitumorale.
ApplicazioniIndustria agro-alimentare, salute
Ricerca NutraceuticiSelezione e caratterizzazione di microalghe come fattorie biologiche per la produzione di metaboliti secondari con proprietà nutraceutiche. Processi di elicitazione su organismi quali piante e microalghe per l'arricchimento in composti ad alto valore aggiunto.
Ricerca Applicata su Alimenti Funzionali e Nutraceutici- Sviluppo e caratterizzazione biofisica di molecole naturali o bio-ispirate per lo sviluppo di biosensori ottici ed elettrochimici da applicare in campo agroalimentare ed ambientale; sviluppo di piattaforme biosensoristiche per il rilevamento di nutrienti e per lo screening dei contaminanti chimico/biologici in prodotti agroalimentari al fine di assicurare la qualità e la sicurezza alimentare; sviluppo di sistemi di biosensing per il controllo dei bioprocessi (fermentazioni, colture in campo); sviluppo di biosensori per l’analisi del cibo funzionale.
- Rilevamento di nutraceutici e composti funzionali mediante tecniche cromatografiche per la separazione di matrici agroalimentari (SHW-HPLC, HTLC, nano-LC, CEC, EC, HPLC). Trattamento dei campioni agroalimentari: estrazione e purificazione mediante HPLC preparative, estrazioni in fase liquida e solida (SPE).
PubblicazioniArticoli su riviste ISI:
2014 Biosensing technology for sustainable food safety. Trends in Analytical Chemistry, 62: 1-10.
2014 Photosynthesis at the forefront of a sustainable life. Frontiers in Chemistry, 2:36.
2013 Healthy and Adverse Effects of Plant-Derived Functional Metabolites- the Need of Revealing Their Content and Bioactivity in a Complex Food Matrix. Critical Review in Food Science and Nutrition 53(2):198-213.
2013 Insights into photo-electrochemical sensing of herbicides driven by Chlamydomonas reinhardtii cells. Sensors and Actuators B: Chemical, 185:321-330.
2013 A powerful molecular engineering tool provided efficient Chlamydomonas mutants as bio-sensing elements for herbicides detection. PLoSONE 8(4): e61851.
2012 A new embedded biosensor platform based on Micro-Electrodes array (MEA) technology. Sens. & Actuat. B: Chemical. 176: 275-83.
2012 Towards an integrated biosensor array for simultaneous and rapid multi-analysis of endocrine disrupting chemicals. Analytica Chimica Acta. 751: 161-70.
2011 Integrated plant biotechnologies applied to safer and healthier food production: the Nutra-Snack manufacturing chain. Trends in Food Science & Technology 22 , 353-366.
Capitoli su libri o editoriali
2011 Herbicides, Theory and Applications. Computational biology, protein engineering, and biosensor technology: a close cooperation for herbicides monitoring. INTECH ISBN 978-953-307-975-2.
2010 The NUTRA-SNACKS project: basic research and biotechnological programs on nutraceutics. Adv Exp Med Biol.; 698:1-16.
2010 Bio-Farms for Nutraceuticals: Functional Food and Safety Control by Biosensors. Editors: MT Giardi, G. Rea and Bruno Berra. ISBN: 978-1-4419-7346-7. Adv Exp Med Biol.; 698:vii-viii. Landes Bioscience, Springer Publishers, Church St. Georgetown USA.
BiomaterialeNutra-Snack (Enervit)
Ceppi algali sensibili/resistenti a differenti classi di erbicidi;
Peptidi leganti l’erbicida atrazina
Progetti2011-2015. COST Action TD1102: Title: Photosynthetic proteins for technological applications: biosensors and biochips. Acronym: PHOTOTECH.
2009-2011. EU FP7-SME-2008-1 project, ID: 232522. Project title: Biosensors and Sensors for the industrial biosynthesis process of widely used commercial antioxidants: nutraceuticals as additives for food and aquaculture promoting public health and safety. Acronym: SENSBIOSYN.

2008-2010. EU/MAP project Eurotransbio n. B01/0580/02/X10. Project title: A new Biotechnology Platform for multipurpose Biosensors/Una nuova piattaforma biotecnologia per biosensori multifunzionali. Acronym: MULTIBIOPLAT.

2007-2010. BIO-NUTRA “Realizzazione di un bireattore automatizzato” FILAS

2005-2009. Multitasks - Innovazione di prodotto biosensoristico nella realizzazione di un sistema base denominato Biosensore Multitasks e sua applicazione in Agrofood basata su brevetto del CNR.

2006-2009. EU FP6 Food quality and safety. ID 023044 Ready to eat food for breakfast and sport activity with high content of nutraceutics reducing a disease risk and promoting public health. Acronym: NUTRA-SNACKS.
Collaborazioni con AziendeTra le industrie italiane e straniere annoveriamo: Also-Enervit (MI); DAS (Palombara S, RM), Biosensor (Formello, RM), Carso (TS), Centro Laser (BA), Kayser IT, (FI), Nanosens (NL), NéoSENS (FR), Kayser T (DE), Uniscan (UK).
Collaborazioni con EntiLe attività si svolgono all'interno di una fitta rete di collaborazioni, con più di 30 tra Istituzioni straniere, Dipartimenti universitari ed Enti di ricerca e sono inquadrate nell'ambito di numerosi progetti nazionali e internazionali.
Tra gli Istituti di ricerca: Istituto Per gli Ecosistemi, FI; Istituto Ricerca sulle Acque, MI; Istituto Nazionale per gli Alimenti e la Nutrizione, RM.
Università: Istituto di Fisiologia Generale e Biochimica "G. Esposito" MI; Dipartamento di Chimica Bioorg. e Biofarmacia, PI; Dipartamento Territorio e Sistemi Agro-Forestali, PD; Dipartimento di Biologia Molecolare "Roma Tre", RM;
Tra gli enti internazionali: Institute for Plant and Cell Physiology, Martin-Luther Universität, Halle, DE; Universite de Perpignan/CNRS, FR; Institute of BioTech., Cranfield, UK; Depart of Chemistry, University of Crete, GR; United State Department Agriculture, Washington (USA), Institut Lave Langavin, Grenoble, FR e molti altri.
Personale
Coinvolto
Giuseppina Rea; Amina Antonacci, Maya Dimova Lambreva, Viviana Scognamiglio, Katia Buonasera, Cecilia Bartolucci